Our Blog

Condividi sui Social

Inaugurato il gioiello dell’Archistar  Zaha Hadid. Finalmente si concludono i lavori per la Stazione Marittima di Salerno, gioiello dell’architetto Zaha Hadid.

Ad inaugurare l’opera è il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che nel corso della cerimonia di inaugurazione della Stazione Marittima di Salerno ha portato i suoi omaggi all’architetto scomparsa da poco:

“Si conclude una delle opere simbolo di Salerno. Questo è un messaggio di speranza per il futuro della città, per la Campania e dell’Italia intera”.

L’opera di 4500 metri quadri di superficie, a forma di ostrica, sorge al limite del fronte del mare di Salerno e punta a essere un polo turistico e crocieristico.

“Questa opera sarà uno dei simboli dell’Italia nel mondo, stiamo lanciando un messaggio al paese che ha bisogno di modernità e di nuovi segni di architettura. Noi intendevamo fare di Salerno un grande museo all’aperto, la città dell’architettura contemporanea, per innescare un circuito di turismo culturale. Ma è un’Italia che deve arricchirsi della grande architettura contemporanea. Questo significa nuova sensibilità e nuova cultura e turismo”.

Oggi Salerno è al centro dell’Architettura contemporanea italiana.

« Entrando in uno spazio architettonico le persone dovrebbero provare una sensazione di armonia, come se stessero in un paesaggio naturale. » (Zaha Hadid)

Zaha Hadid ha vinto il Premio Premio Pritzker e il Premio Stirling negli anni 2010 e 2011 .

È stata una delle capofila e massime esponenti della corrente decostruttivista. Nel 2010 il TIME la include nell’elenco delle 100 personalità più influenti al mondo.

Zaha Hadid inoltre ha creato una grande varietà di oggetti per la casa , le sue ispirazioni da un punto di vista architettonico si sono riflesse nella creazione di gioielli come delle vere e proprie sculture. Rilevante la realizzazione di mobili in edizione limitata.

Esplorando le più recenti innovazioni tecnologiche sui materiali, combinati con maestria su misura , Zaha Hadid ha spinto i confini delle metodologie di progettazione tradizionali.

Comments ( 0 )

    Leave A Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Lasciami un LIKE per sbloccare i contenuti I Leave me a LIKE to unlock content.
    60 seconds
    Translate »