Our Blog

Condividi sui Social

Il Satiro danzante è una statua bronzea, prodotto originale dell’arte greca di epoca classica o ellenistica.

Essa rappresenta un satiro, essere mitologico facente parte del corteo orgiastico del dio greco Dioniso. Tale figura mitica maschile, compagna di Pan e Dioniso, che abita boschi e montagne è una divinità minore, personificazione della fertilità e della forza vitale della natura.  Il satiro raffigurato nella sua danza incantatrice è in preda ad una visione magica e svela un intreccio di piani di luce.

La danza si è scatenata quando il Satiro ha terminato di bere: il calice viene sostituito dalla tavolozza dei colori nella mano destra; ai piedi del danzatore vi è il vuoto, il soggetto sembra distaccarsi con delle piroette da un’apertura. Alle sue spalle osserviamo uno spazio dilatato da cui sembra trarre la propria  forza: una misteriosa fonte creatrice ed irrazionale.

La chiarezza di struttura e di piani che ammiriamo generalmente nel Satiro appartiene alla visione di Prassitele.

 

Comments ( 0 )

    Leave A Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Lasciami un LIKE per sbloccare i contenuti I Leave me a LIKE to unlock content.
    60 seconds
    Translate »