La danza del pittore

Il Satiro danzante è una statua bronzea

La scultura rappresenta un satiro, essere mitologico facente parte del corteo orgiastico del dio greco Dioniso. Tale figura mitica maschile, compagna di Pan e Dioniso, che abita boschi e montagne è una divinità minore, personificazione della fertilità e della forza vitale della natura.  Il satiro raffigurato nella sua danza incantatrice è in preda ad una visione magica e svela un intreccio di piani di luce.

La danza si è scatenata quando il Satiro ha terminato di bere

Il calice viene sostituito dalla tavolozza dei colori nella mano destra 

Ai piedi del danzatore vi è il vuoto, il soggetto sembra distaccarsi con delle piroette da un’apertura. Alle sue spalle osserviamo uno spazio dilatato da cui sembra trarre la propria  forza: una misteriosa fonte creatrice ed irrazionale.

La chiarezza di struttura e di piani che ammiriamo generalmente nel Satiro appartiene alla visione di Prassitele.

Condivisi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.